Rende: Iniziata la demolizione della caserma dei Vigili del Fuoco



Rende: Iniziata la demolizione della caserma dei Vigili del Fuoco. Sono appena iniziati i lavori di demolizione della Caserma di Rende,ma era aprile del 2018 quando stava già per chiudere. “Oggi, dopo i nostri interventi e le nostre battaglie, siamo soddisfatti per aver tenuto i Pompieri a Rende per un anno e mezzo in più”-dichiara Bonaventura Ferri,Segretario Generale della UIL Pubblica Amministrazione di Cosenza- “se tutto procede per il meglio, la prossima estate i Vigili del Fuoco torneranno nella nuova sede rendese”. Era il 2 9 di  aprile quando nella riunione da noi convocata con i Vigili del Fuoco di Rende e dalla quale hanno partecipato una rappresentanza del Consiglio comunale ed il Sindaco di Rende Avv. Manna, si riusciva a scongiurare la imminente chiusura della Caserma dei Pompieri, arrivando a mantenerla attiv fin oa fine del mese scorso. Ma, chiusa Rende, i pompieri sono stati trasferiti nella sede Centrale di Viale della Repubblica a Cosenza. Il Comando si è impegnato per garantire le migliori condizioni ai lavoratori ma una grave difficoltà resta ancora irrisolta, la mancanza d iparcheggi sufficienti.

Nella città Bruzia, ci sono parcheggi dedicati nei pressi di tutti gli edifici strategici, tranne perla Caserma dei Vigili del Fuoco. Con il trasferimento a Cosenza dei Vigili del Fuoco di Rende i disagi quotidiani sono diventati insostenibili per gli uomini che devono garantire la sicurezza di tutta la cittadinanza.

Il Sindaco di Rende Avv. Manna, in una recente riunione, aveva detto che avrebbe parlato del problema al Sindaco di Cosenza, anche noi -prosegue il Sindacalista della UIL- abbiamo scritto al Sindaco, Arch. Occhiuto, e siamo in attesa di una risposta. Considerata la gravità del problema, certamente risolvibile, chiediamo l’attenzione dei due Sindaci interessati per una soluzione, anche temporanea, fino alla riapertura della caserma di Rende.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.