Rapina e lesioni a Cassano e Trebisacce, 21enne finisce dietro le sbarre



Ordinanza di custodia cautelare emessa nei confronti di Domenico Marzario, 21 anni, per i reati di rapina aggravata e lesione personale.
Sull’indagato sono emersi gravi indizi di colpevolezza in merito alla commissione di due rapine, commesse rispettivamente a Cassano all’Ionio e a Trebisacce. Nei primi giorni di febbraio il giovane con la collaborazione di un soggetto minorenne affetto da lieve ritardo mentale, spintonava un ultranovantenne di Cassano all’Ionio, dopo che quest’ultimo aveva prelevato la propria pensione dall’ufficio postale di quel centro, provocandogli traumi contusivi giudicati guaribili in 25 giorni. Mentre a Trebisacce, nel mese di marzo 2017, si era introdotto all’interno di un supermercato e sotto minaccia di una pistola riusciva a prelevare il registratore di cassa. L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Castrovillari a disposizione dell’autorità giudiziaria.

(fonte: La Provincia di Cosenza)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.