Rangers Corigliano. Resta in biancoazzuro Ringhio De Giacomo. Il 25 al via la preparazione

A poche ore dall’inizio della preparazione precampionato, la società Rangers Corigliano ha ufficializzato l’importante rinnovo con il calciatore Giovanni De Giacomo. L’esperto centrocampista, classe 1985, ex Trebisacce, Amendolara, Marina di Schiavonea, Mirto, Cariatese e Brutium Cosenza è alla sua seconda stagione in biancoazzurro e rappresenterà un’altra pedina fondamentale nello scacchiere di mister Apicella. De Giacomo alias “Ringhio”, in merito alla sua riconferma ha evidenziato: «Pronto e felice di restare e ricominciare con questa maglia una nuova stagione. Alla base del progetto esiste un feeling particolare tra gruppo, ambiente e dirigenza». Gli ha fatto eco il presidente onorario Vincenzo Gallo: «Un calciatore ed un ragazzo come Giovanni non ha bisogno di presentazioni. Siamo lieti di averlo ancora con noi perché trasmetterà allo spogliatoio un notevole bagaglio di esperienza ed umiltà». Intanto, la dirigenza prosegue il lavoro per puntellare l’organico e prima di giovedì potrebbero essere annunciati nuovi arrivi sia in seno al mercato che sul fronte staff.

Il 25 agosto, infatti, la comitiva biancoazzurra si ritroverà, alle 18, al “Città di Corigliano” per il primo giorno di fatiche. Agli ordini del neo-tecnico Apicella e del preparatore dei portieri De Bonis, il team vedrà ai nastri di partenza il portiere Scalise, i difensori capitan V. Sposato, Sicignano, Maglione e Salandrino, i centrocampisti Giovanni De Giacomo, Trotta, Grispino, Meschino, Rizzuti e Canotto e gli attaccanti S. Sposato, Bianchi, Montalto e Coppola. «Siamo- si apprende sulla pagina facebook ufficiale biancoazzurra- ai nastri di partenza della nostra quarta stagione ufficiale. Una storia relativamente breve che ci ha permesso finora di conquistare risultati prestigiosi, divertenti ed appassionanti. Disputeremo nuovamente il torneo di Prima categoria (girone A) e per l’occasione formuliamo in bocca al lupo e buon lavoro a tutte le nostre avversarie. Di certo, punteremo sull’ospitalità e la sportività prima di ogni altro aspetto. La meta è continuare a divertirsi con i nostri calciatori, tutti rappresentanti della nostra città».

Cristian Fiorentino

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.