Randagismo. Smurra (FNA): Emergenza branchi, serve sensibilizzare dal basso



CORIGLIANO-ROSSANO – Governo del randagismo, urge una soluzione che possa arginare il problema rispettando gli animali e tutelando l’incolumità pubblica. I branchi sono diventati una vera e propria emergenza che deve essere affrontata con urgenza: i cittadini hanno il terrore di essere assaliti.

È quanto afferma il vicesegretario nazionale della Federazione Nazionale Agricoltori (FNA) Mario Smurra sottolineando massima disponibilità dell’associazione
all’Amministrazione Comunale e alle associazioni per avviare una collaborazione che possa far tornare la situazione alla normalità.

Il problema – sottolinea – non è da imputare al Sindaco Stasi che anzi si sta impegnando per governare il problema, ma a tutte quelle persone che non sono in grado di gestire gli animali e che una volta abbandonati si riproducono in modo esponenziale creando veri e propri branchi. Serve sensibilizzare dal basso, promuovere la sterilizzazione e l’adozione dei cani ospiti del canile. La FNA – conclude Smurra – è disponibile a dare il proprio contributo affinché non si ripetano episodi gravi come quello che ha visto protagonista il cittadino Pino Madeo, aggredito e che ha riportato gravi conseguenze (Comunicato stampa).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.