Primo meeting Urbact a Corigliano-Rossano



CORIGLIANO-ROSSANO – È tutto pronto per il primo meeting del progetto europeo Urbact a Corigliano-Rossano, che si terrà l’11 e il 12 luglio.

Definito in ogni dettaglio il programma che vedrà gli ospiti a confronto in varie sedute tematiche e seminari. Dagli Strumenti URBACT per pianificare e rendere sostenibili e green gli eventi a come finanziare l’attuazione del piano di trasferimento, più tutta una seri di altri incontri, il tutto seguito da gruppi di lavori seguiti da Simone d’Antonio, ANCI National URBACT Point e coordinatore NPTI e Sandra Rainero – Lead Expert.

Durante la due giorni ci sarà anche il tempo per visitare la città e le sue bellezze e mentre sono stati già montati, nei centri storici, i tappeti colorati di SosteniAmo, una delle attività messe in piedi dall’Urbact local group, fa le tante iniziative introdotte per il pomeriggio del 12 luglio, dalle ore 18 in poi, è prevista la prima edizione di Eco Etno Lab, laboratori artistici del riuso. Organizzati da Cidis Onlus, in collaborazione con ASD Hydra e SOeVE e con il patrocinio del Comune di Corigliano-Rossano, i laboratori vedranno gli ospiti del progetto SAI di Corigliano-Rossano e la cittadinanza cimentarsi in una serie di attività laboratoriali legate all’utilizzo di materiali a impatto zero e al riuso di materiali di scarto. Eco Etno Lab sarà un momento di condivisione, per qualsiasi fascia d’età, e di riflessione sull’importanza del riciclo e della sostenibilità ambientale (Comunicato stampa).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.