Primo caso a Oriolo. Il paziente lavora a Trebisacce, le precauzioni di Mundo

Trebisacce – Il primo caso di coronavirus di Oriolo tocca anche la comunità di Trebisacce . Si tratta di un amministrativo che lavora in ambito sanitario ed attualmente ricoverato a Cosenza. Il sindaco Franco Mundo si sarebbe già adoperato, nella qualità di prima autorità sanitaria, affinché si avvii una indagine a tutela della comunità. Nel frattempo ha emesso un provvedimento (N. 115 DEL 30/03/2020) che  ordina   ai “cittadini di Oriolo che hanno avuto rapporti diretti o indiretti con la persona risultata positiva al COVID-19, nonché coloro che lavorano presso strutture pubbliche e private con sede in Trebisacce, a non recarsi né presso la sede di lavoro e né all’interno della città, e per essi invita il Sindaco pro tempore ad adottare gli opportuni adempimenti e quindi sottoporli in via cautelativa alla misura di quarantena, nei modi e termini di legge, con sorveglianza attiva svolta dal personale del servizio di Igiene Pubblica e delle forze dell’ordine territorialmente competenti;  al direttore del Distretto territoriale ASP ufficio di Trebisacce di verificare e ricostruire la filiera dei rapporti del dipendente ASP proveniente da Oriolo risultato positivo e per l’effetto vietare l’accesso negli uffici a scopo precauzionale a tutti coloro che abbiano avuto rapporti con lo stesso paziente”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.