Presentati i candidati alla Camera di Calenda- Italia Viva: revisione amministrativa e lotta ai centralismi

Si è tenuta ieri presso la locale sezione di Azione, in quel di Corigliano-Rossano, la presentazione del candidato al collegio uninominale Co-Ro-Kr, Domenico Mazza, e dei candidati alla lista proporzionale regionale, Carla Capocasale e Salvatore Sammarro. Il confronto con la stampa è stato moderato da Francesco Madeo, Presidente regionale dell’assemblea degli iscritti di Azione.  Diversi i temi trattati, a partire dalla necessità di un riequilibrio e di una revisione strutturale ed amministrativa della regione Calabria. La candidata Carla Capocasale ha rimarcato le linee guida nazionali del programma di Calenda. Si è soffermata sul processo di ricucitura dei percorsi di mobilità tra l’area dell’alto Jonio e lo scalo Pitagora a Crotone. Inoltre ha ribadito la necessità di rilanciare il comparto economico-produttivo dell’area jonica, unico possibile motore di sviluppo produttivo per la Calabria tutta.

Un momento della conferenza

 

Il candidato Domenico Mazza ha sottolineato la necessità di addivenire ad una profonda revisione amministrativa regionale finalizzata ad assemblare sotto unica area vasta tutto il territorio Crotonese, la Sila Greca, la Sibaritide e il Pollino di levante. Ed ancora, lotta al centralismo storico motivo scatenante di diseconomie e di squilibri all’intero Sistema Calabria. Tracciate anche le tematiche riguardanti una nuova visione di territorio che apra il contesto Sibarita e Crotoniate a tutta la baia dell’Arco Jonico. Il Candidato ha poi ribadito la grave scorrettezza attuata da una tv locale calabrese, in violazione alla legge sulla par condicio, relativamente un incontro tra i candidati del csx, cdx e m5s escludendo la rappresentanza del terzo polo. E a fronte di evidenti violazioni i predicatori della correttezza accettano una impostazione che lede la democrazia. Candidati rispettosi delle norme si sarebbero dovuti rifiutare. Come ci si può candidare in Parlamento se poi se ne violano leggi e normative.

Domenico Mazza

Il candidato Salvatore Sammarro ha posto l’accento sulla necessità di un rilancio dei siti archeologici dell’area da collegare in rete con l’ausilio di centri di ricerca dedicati. Riflettori puntati anche sulla possibilità di estendere talune facoltà universitarie lungo il territorio dell’Arco Jonico.

Sono state toccate tutte una serie di tematiche che hanno posto l’accento sui capisaldi della coesione territoriale fra aree ad interesse comune convogliate nel medesimo perimetro elettorale. Si dimostra ricca di tematiche interessanti la campagna elettorale in capo al terzo polo. Certamente la qualità dei contenuti su scala nazionale arricchita da reali argomentazioni locali, inquadrate nel collegio di riferimento, è riuscita a fornire una visione che rilascia una rinnovata identità al territorio jonico. Ancora, sanità, mobilità, trasporti e vie del mare le tematiche esplicate e declinate dai candidati.

La conferenza stampa può essere rivista al link

https://youtu.be/XHUUKA2_wOc

Domenico Mazza – indipendente

Candidato Collegio camerale uninominale CO-RO-KR per la federazione Azione-Italia Viva.

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.