Poste Cantinella. Straface: L’ufficio riaprirà a fine mese, proposte per il futuro

Corigliano Rossano – “Forte e unanime è stato lo sdegno registratosi nella cittadinanza, e in particolare nella comunità di Cantinella e in quelle delle altre frazioni interessate dal servizio, a seguito della pubblica denuncia della chiusura temporanea dell’ufficio postale di Cantinella, dovuta a lavori afferenti alla pensilina per il prelievo bancomat nonché ad importanti interventi infrastrutturali. Da contatti intercorsi con i responsabili territoriali di Poste Italiane, abbiamo appreso dell’apertura a fine mese del suddetto ufficio nonché discusso sul futuro di questo importante presidio di utilità sociale che non sono non può e non deve essere sottodimensionato, bensì adeguatamente valorizzato e potenziato”.
È quanto afferma Pasqualina Straface, già Sindaco di Corigliano Calabro, in merito alla vicenda poste di Cantinella, oggetto di un suo intervento a mezza stampa di due giorni fa. L’esponente politico annuncia di aver formulato proposte ai vertici di Poste Italiane per migliorare il servizio e, in tal senso, chiede la collaborazione delle preposte istituzioni.
“Sento il dovere – dichiara Pasqualina Straface – di farmi portavoce ed interprete delle istanze provenienti da gran parte della comunità di Cantinella nonché di tutti quei cittadini residenti nelle altre frazioni e che usufruiscono del medesimo ufficio (Apollinara, Thurio, Ministalla, San Nico, Mandria del Forno, Piscopello e via discorrendo). Ho infatti inteso proporre a Poste Italiane di utilizzare per l’immediato futuro anche i locali dell’attiguo edificio a quello attuale che ospita l’ufficio (già sede delle scuole della frazione), per far sì che si possa addivenire alla realizzazione, come già avviene in numerose realtà comunali, di un grande ed innovativo Layout di Poste Italiane, capace di erogare servizi di notevole utilità sociale in luoghi moderni e confortevoli, adatti alle esigenze di tutti gli utenti. Un ufficio postale degno di questo nome e della nostra città. Per questo motivo, chiedo al signor Sindaco di attivarsi in tal senso, recependo e facendo sua questa proposta dinnanzi ai vertici di Poste Italiane per garantire un servizio ottimale all’intera comunità” (Comunicato stampa).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.