Polo liceale Rossano. Dirigente Pistoia: Nell’emergenza, scuola baluardo di democrazia

Corigliano Rossano – Antonio F. Pistoia (dirigente scolastico Polo Liceale Rossano): In  questi giorni così difficili, la scuola si sta confermando un valido e sicuro baluardo di democrazia, di senso civico, di diffusione della cultura della responsabilità, di attaccamento ancora più forte ai valore della formazione umana e dell’istruzione.

L’emergenza dovuta alla diffusione del Coronavirus e i relativi provvedimenti governativi che hanno lo scopo di arginarne gli effetti stanno cambiando profondamente i nostri stili di vita e le nostre abitudini quotidiane, così come hanno in pochissimi giorni stravolto il modo di fare scuola.

In questo periodo, purtroppo ancora lungo, di sospensione delle attività didattiche è tanto più necessario seguire gli alunni, non lasciarli soli, far sentire la presenza del dirigente, dei docenti e di tutta l’organizzazione scolastica. Mantenersi una comunità viva, forte e coesa è la condizione imprenscindibile per affrontare le difficoltà odierne e pensare al futuro.

Garantire la continuità del rapporto educativo e didattico oggi è una priorità niente affatto formale e burocratica, è anzi la voglia e il desiderio di rafforzare il filo che lega dirigente, docenti, alunni e famiglie. È quello che stiamo facendo al Polo Liceale dell’Area Urbana di Rossano ed è quello che sicuramente stanno facendo anche le altre scuole, pur tra tante difficoltà.

Per far fronte a questa inedita sfida, c’è bisogno di strumenti nuovi, di nuovi percorsi, di nuovi approcci senza che essi snaturino la sostanza della missione pedagogica e la carica umana e professionale dei docenti. Si tratta solo di manifestarle e di garantirle in altri modi.

In tal senso è importante conoscere quanto si è realizzato e si sta sperimentando in altre realtà, per capire, per confrontarsi, per avere piste sicure da seguire. In accordo con il Ministero dell’Istruzione, INDIRE lancia un’iniziativa di solidarietà tra scuole per superare l’emergenza COVID-19 e,al contempo, sperimentare soluzioni per la didattica a distanza con metodologie e strumenti innovativi.

“Una solidarietà che si realizza grazie al supporto delle reti di scuole del Movimento «Avanguardie educative» e del Movimento delle «Piccole Scuole» pronte a collaborare con i docenti e i dirigenti scolastici degli istituti scolastici che ne faranno richiesta. L’accesso ai webinar è libero, nello spirito che anima questi Movimenti di scuole: mettere in atto, diffondere e condividere buone pratiche a sostegno dei processi d’innovazione per il nostro sistema scolastico”.

Per saperne di più:

https://www.istruzione.it/coronavirus/index.html

Le reti di Avanguardie educative e Piccole Scuole a supporto dell’emergenza sanitaria

Comunicato stampa

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.