Polo Covid. L’Opposizione chiede la convocazione del Consiglio comunale

Le opposizioni

Troppa Confusione sulla Sanità! Il Sindaco ha qualcosa da dirci?!  In questo lungo periodo di estrema difficoltà che a causa del COVID-19 attraversa Corigliano-Rossano, per il rispetto dovuto ai cittadini, abbiamo volutamente annullato  il livello dello scontro politico. La collaborazione da parte di questa forza di minoranza è massima ma c’è una estrema confusione sulla Sanità. Il Punto COVID-19 presso l’ospedale Giannattasio fortemente preteso dal sindaco, ottenuto senza le reali garanzie di un ampliamento di organico e di strumentazioni, sbandierata come una vittoria da parte dello stesso Stasi, il quale probabilmente con la sua ingenuità non si è accorto che l ‘ASP di Cosenza non si sarebbe accollato nemmeno un quattrino, non si farà più.  Mentre partono i lavori, al fine di “ potenziare il polo Codvid-19”, vengono chiusi di fatto reparti sia a Corigliano che a Rossano, come Neurologia, e sguarniti altri già sottodimensionati da qualsiasi punto di vista. Tutto con il tacito assenso del nostro Primo Cittadino.  L’Amministrazione festeggia e sbandiera la vittoria, arrivano infermieri ed operatori, ed apprendiamo dalla stampa locale che la Presidente Santelli si era già espressa in questo senso mettendo la parola fine a questo gioco al Monopoli. Ancora una volta ed ancora sulla sanità di Corigliano-Rossano il “fai da te” da dilettanti allo sbaraglio ha battuto un altro colpo (ricordate la visita di Cotticelli….?).
Bisogna premere sull’ente Regionale affinché si  rimetta in ordine una Sanità già dilaniata nel quotidiano.
Con tutta la buona volontà, inoltre, non riusciamo a comprendere le motivazioni dell’assenza della firma del nostro Sindaco in calce alla richiesta di un incontro con la Presidente Santelli per affrontare la questione territoriale della riapertura dell’Ospedale di Cariati. Dobbiamo tutelare i nostri ospedali e per farlo dobbiamo unire i territori come è già avvenuto per l’ex Tribunale di Rossano. Non accettiamo pressapochismi per i nostri cittadini e pretendiamo un confronto in Consiglio Comunale, ormai abbandonato da quasi 4 mesi, ben prima dell’emergenza Covid 19, e di fatto mai realmente coinvolto dal Sindaco sin dal suo insediamento .
Gino Promenzio
Consigliere Comunale Gruppo Civico e Popolare
Francesco Madeo
Consigliere Comunale Gruppo Gente di Mare
Rosellina Madeo
Consigliere Comunale Gruppo Fiori di Arancio
Aldo Zagarese
Consigliere Comunale Gruppo Partito Democratico

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.