Polo Covid a Rossano. Pronto soccorso, a rischio la continuità delle turnazioni

Corigliano Rossano – Il personale reclutato per il polo Covid a Rossano crea scompensi in altre divisioni. In particolare, in queste ore, è a rischio la continuità delle turnazioni del pronto soccorso del “Nicola Giannettasio” a cui sono stati sottratti 2 medici: Domenico Urso  e Genesio Salerno. Su questo versante, secondo quanto emerge, il Direttore della divisione Natale Straface pare abbia avviato le procedure per la sospensione delle attività dell’emergenza in quanto i due sottratti non sono stati rimpiazzati. In sostanza per il polo Covid non arrivano medici, così come promesso. Gli ordini di servizio trasmessi ai camici bianchi inoltre, non contengono le date di inizio/fine dell’attività da svolgere nel polo Covid. E ciò avrebbe posto questioni  anche di legittimità dell’atto.

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.