PinQUA. Primo incontro fra il Comune di Corigliano-Rossano e sindacati

CORIGLIANO-ROSSANO. Si è tenuto nella giornata di ieri – 8 marzo 2022 –  il primo incontro fra il Comune di Corigliano-Rossano ed i vertici sindacali territoriali di FeNEAL-UIL, FILCA, CISL, FILLEA e CGIL sulla condivisione di un protocollo sulla legalità nella realizzazione dei progetti PinQUA, riguardanti la riqualificazione urbana e dell’abitare.

Successivamente alla sottoscrizione della Convenzione Ministeriale del primo marzo 2022 prendono il via i progetti PINQUA del Comune di Corigliano-Rossano che ha identificato gli interventi strategici in tre aree della città dove saranno investiti i 45 milioni di euro di finanziamenti assegnati al Comune. Il contesto deve, quindi, garantire il rigoroso rispetto delle prescrizioni di legge, l’adozione di tutte le possibili misure volte ad evitare infiltrazioni della criminalità organizzata, il rispetto della normativa sulla sicurezza dei cantieri e dei CCNL.

La soddisfazione è stata comune fra l’assessore all’Assetto urbano ed al lavoro, Tatiana Novello ed i rappresentanti sindacali che sanno quanto legalità e sicurezza siano fondamentali nella realizzazione di progetti che avranno ricadute e risvolti economici, sociali ed occupazionali importanti con costi definiti e tempi certi, indispensabili per il raggiungimento degli obiettivi prefissati.

«Ormai i PinQUA sono sempre più una realtà – ha dichiarato l’assessore Novello – Siamo davvero soddisfatti dell’iter che Comune e parti sociali stanno condividendo per un lavoro congiunto importante necessario al progresso della nostra città e degli abitanti».

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.