Paludi, il gruppo consiliare di minoranza ricevuto in Prefettura



Il gruppo consiliare “NuovaMente Insieme per Paludi” è stato ricevuto in Prefettura per discutere delle problematiche legate al modo di amministrare la cosa pubblica a Paludi. Tra i tanti temi trattati dai consiglieri comunali di opposizione, Luigi De Simone, Ferruccio Leone ed Isabella Cortese, l’assenza ai consigli comunali per protesta politica contro una maggioranza refrattaria ai principi previsti dell’art. 97 della Carta Costituzionale. Si è discusso di buon andamento dell’ente, di imparzialità e di economicità dell’azione amministrativa.

commissioni

Ampio spazio poi è stato riservato alla discussione dell’approvazione del “nuovo” Statuto Comunale e al diritto di accesso agli atti dei consiglieri. Due temi, questi, di straordinaria importanza visti i loro diretti effetti sulla vita democratica della comunità. Rappresentiamo oggi oltre la metà degli elettori paludesi ai quali è nostro dovere istituzionale dare risposte adeguate ai problemi che ci vengono sollevati. L’ostruzionismo politico inverso, ossia gli ostacoli ed i cavilli amministrativi posti dalla maggioranza all’opposizione, certamente non sortirà gli effetti sperati da qualcuno. Anzi, come sta succedendo all’interno del nostro gruppo e tra i cittadini sostenitori, è un motivo in più per cercare con tutte le nostre forze due delle assenze eccellenti di questa legislatura guidata da Graziano: la trasparenza e la democrazia. (i consiglieri comunali: Luigi De Simone – Ferruccio Leone – Isabella Cortese)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.