Paludi e Caloveto. Uffici aperti tre giorni a settimana, Poste Italiane: Misura straordinaria e temporanea

Reggio Calabria, 18 dicembre 2020 – In riferimento ai disagi registrati presso gli Uffici Postali di Caloveto e Paludi, Poste Italiane precisa che la riduzione dell’orario di apertura dei due Uffici è da considerarsi una misura straordinaria e temporanea, legata all’emergenza sanitaria in corso. L’Azienda, in ottemperanza ai provvedimenti governativi in materia di contenimento del virus e distanziamento interpersonale, continua a garantire il servizio su tutto il territorio nazionale, nel rispetto della preminente esigenza di tutela della salute dei propri lavoratori e della collettività.
Poste Italiane, che ha sempre garantito il proprio servizio anche nei momenti più acuti della pandemia ed è impegnata quotidianamente nel miglioramento della qualità dei servizi offerti ai cittadini, nel precisare che è costante il dialogo con le rispettive amministrazioni comunali e con i loro sindaci, ricorda con l’occasione che i titolari di carta Postamat, Carta Libretto o carta Postepay Evolution possono prelevare i contanti dagli ATM Postamat senza doversi recare allo sportello e che i numerosi ATM Postamat, disponibili anche sul territorio di Paludi e Caloveto, operativi sette giorni su sette e 24 ore su 24, consentono di effettuare, oltre al prelievo di denaro contante, numerose altre operazioni come il pagamento delle principali utenze e dei bollettini di conto corrente postale, ricariche telefoniche e di carte Postepay, interrogazioni su saldo e lista movimenti. Inoltre, gli ATM di ultima generazione possono essere utilizzati dai correntisti BancoPosta titolari di carta Postamat-Maestro e dai titolari di carte di credito dei maggiori circuiti internazionali, oltre che dai possessori di carte Postepay.
L’Azienda infine coglie l’occasione per rinnovare l’invito a recarsi negli Uffici Postali esclusivamente nei casi di inderogabile necessità e comunque muniti di misure di protezione personale come guanti e mascherina, mantenendo obbligatoriamente le distanze di sicurezza, all’esterno e all’interno dei locali (Comunicato stampa).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.