Operazione Reset, dissequestrati i beni a Damiano Carelli

Dissequestrati i beni di Damiano Carelli coinvolto nell’ambito dell’operazione antimafia Reset. Dopo un analogo provvedimento che ha riguardato la sua compagna, in mattinata il tribunale del Riesame di Catanzaro (Presidente Adriana Roccia) ha sciolto la riserva accogliendo il ricorso proposto dai difensori di fiducia Aldo Zagarese del Foro di Castrovillari e Vincenzo Belvedere del Foro di Cosenza.

Liberati beni mobili ed immobili, tra cui conto correnti, società operanti nel settore del gaming, compendi immobiliari, autoveicoli  e un aereomobile. Carelli, sottoposto a misura cautelare degli arresti domiciliari è attualmente indagato di associazione a delinquere finalizzata al gioco illecito, aggravata dall’aver agevolato l’associazione mafiosa operante nel territorio della Città di Cosenza e dintorni.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *