Nestore Verre in concerto al Teatro San Marco di Rossano



ROSSANO – Il 6 dicembre 2016, alle ore 21:00, presso il cinema teatro San Marco di Rossano (Cs), andrà in scena il concerto di Nestore Verre, per la Fondazione Lilli Funaro.

Nestore Verre, cantautore cosentino dall’animo rock, accompagnato dalla sua band, presenterà i brani del suo nuovo lavoro discografico, “Oltre me non esisto”, un album di 11 canzoni scritte e composte dallo stesso Verre per (edizioni e produzioni i Nomadi s.r.l. di Beppe Carletti), già recensito da diverse testate nazionali e con tre singoli in classifica radiofonica.

Sarà un concerto pieno di energia, che metterà in luce i forti contenuti del nuovo disco, che descrive la società attuale attraverso gli occhi e le sensazioni dell’artista, e non mancheranno inoltre le magiche atmosfere delle sue ballad.

I proventi della serata saranno interamente devoluti in beneficienza, proponendo ancora una volta il meraviglioso binomio tra musica e solidarietà. Ospite speciale della serata  sarà una rossanese doc, Verdiana,  che proprio in questo periodo è stata  premiata col disco d’oro per il singolo L’amore merita.

Dal 6 al 12 dicembre, inoltre, il Teatro San Marco di Rossano ospiterà la mostra fotografica “SolidAfrica”, che narra, attraverso gli scatti di Marco Scarpelli e curata da Gemma – Anais Principe, la missione di solidarietà che la MOCI ong, con cui la Fondazione collabora da anni,  ha realizzato in Kenya negli scorsi mesi.

Ulteriore spazio sarà dato al teatro, con la rappresentazione di“Francesco  e il Re”, che andrà in scena sempre al Teatro San Marco di Rossano il 12 dicembre, al Teatro Cilea di Reggio Calabria il 13.

 

 

Info e biglietti sul concerto di Nestore Verre a Rossano

I biglietti, in vendita presso il teatro e in prima fila, hanno il costo di 5 euro. I proventi saranno devoluti alla ricerca sul cancro.

www.nestoreverre.it

www.facebook.com/nestoreverre

 

Infoline: 335. 8431360 – 329.2343547

www.inprimafila.it

 

Info organizzatori:

www.fondazionelilli.it

 

(fonte: comunicato stampa)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.