Movida Beach, le precisazioni del legale: Sempre osservate scrupolosamente le norme

Corigliano Rossano – Le precisazioni del legale del Movida Beach, noto locale di Schiavonea che riaprirà questa sera, dopo l’attività portata a termine dagli agenti del Commissariato di p.s. di Corigliano Rossano a fine luglio. L’avvocato Carmelo Salerno, legale della Movida Beach srl, del sig. Michele Guccione e della Sig.ra Gelsomina Garbato, in una nota così ricostruisce la vicenda:
«Il giorno 29 luglio data in cui è stato effettuato un controllo dalla forze dell’ordine all’interno del Movida – afferma l’avvocato Salerno – non vi era alcuna evidenza che il titolare, i dipendenti dell’azienda e i familiari del titolare del locale fossero contagiati dal virus covid-19. Il gestore del locale e tutto il suo staff, infatti, hanno sempre rigorosamente e scrupolosamente osservato le norme previste dalle varie fonti normative e dai molteplici protocolli per scongiurare il verificarsi di contagi nel locale. Tanto è vero che nei confronti del Movida Beach non è stato mai adottato dalle autorità alcun provvedimento di chiusura o di sequestro. Allo stato, dopo ulteriori ed accurati accertamenti a cui tutto lo staff del Movida si è sottoposto volontariamente, è stato confermato che nessuno tra il personale, i dipendenti ed i familiari del titolare dell’azienda sono affetti da virus, sicché l’attività sarà immediatamente riaperta nella assoluta sicurezza sanitaria per la clientela considerato, oltretutto, che il locale, pur non essendo necessario stante l’assenza di contagi, è stato sottoposto a procedimento di sanificazione. Si precisa che il Sig. Guccione ha subito ingenti danni, economici e non, a causa del disguido sanitario in cui si è ritrovato coinvolto e, pur essendo pienamente convinto della buona fede delle autorità procedenti, intende approfondire la vicenda in tutte le sedi competenti al fine di poter essere risarcito per i danni subiti ove saranno accettate come sussistenti le condizioni, in considerazione anche del fatto che l’ingiusto fermo imposto al Movida ha decuplicato le perdite che l’azienda già registrava a causa della pandemia, impedendo all’azienda di lavorare nel momento più proficuo dell’anno in considerazione del grande afflusso turistico che si registra nella località balneare. Il sig. Guccione – conclude l’avvocato Salerno – vuole riprendere ad esercitare la propria attività imprenditoriale nel massimo rispetto della legge e delle autorità, anche al fine di garantire il mantenimento di un elevato numero di soggetti, e relative famiglie, che lavorano alle sue dipendenze da anni, nonché di offrire una offerta dagli elevati standard qualitativi, come da sempre fatto nei confronti della vasta clientela che fruisce dei servizi prestiti dal Movida Beach».

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *