Morte arcivescovo Cosenza, i messaggi di cordoglio: «Perdiamo un pastore al servizio dei più deboli»

A seguito della notizia del decesso dell’arcivescovo della Diocesi Cosenza-Bisignano, non sono mancate le reazioni del mondo civile e politico. Uno delle prime è arrivata dal presidente della Regione Roberto Occhiuto.

Alla notizia della scomparsa di Monsignor Francesco Nolèarcivescovo della Diocesi Cosenza-Bisignano dal 2015, non sono mancate le reazioni del mondo civile e del mondo politico. Ha generato profondo dolore in seno alla comunità cattolica calabrese e sui social si stanno rincorrendo messaggi di cordoglio. L’arcivescovo aveva di recente inviato un messaggio ai cosentini in occasione della natività della Madonna del Pilerio, patrona della città dei Bruzi.

Occhiuto: «Perdiamo un pastore al servizio dei più deboli»

«Sono addolorato per la notizia della scomparsa dell’arcivescovo di Cosenza-Bisignano, Francesco Nolè, deceduto a Roma dopo aver combattuto per mesi contro una grave malattia. La Chiesa – ha detto Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria – perde un teologo raffinato, un pastore in permanente servizio dei più deboli, un grande uomo di fede. La Calabria e la città metropolitana di Cosenza-Bisignano in particolare perdono una guida spirituale illuminata, saggia e preziosa. Il sentito cordoglio da parte della Giunta regionale».

fonte LACNEWS24

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.