Miglior Coreografo Emergente, 4 giorni al premio Cerati. Domenica 18 a Palmi si conoscerà vincitore

origliano – Rossano. Premio Cerati 2022, mancano 4 giorni all’evento. Domenica 18 dicembre a Palmi si conoscerà il nome del miglior coreografo emergente d’Italia. Dopo l’omaggio a Fellini e la prima di Nessuno si salva da solo, prodotto da Ramificazioni Festival in scena al Teatro Rendano di Cosenza e le tappe a Corigliano-Rossano, Polistena e Rende, continua del primo ed unico festival della danza d’autore in Calabria, riconosciuto per il triennio dal Ministero della Cultura (MIC).

Ad esprimere soddisfazione per il seguito che il ricco cartellone di eventi di qualità sta continuando a registrare appuntamento dopo appuntamento è il direttore artistico Filippo Stabile, protagonista insieme ai coreografi Roberta Ferrara, Monica Casadei e Nyko Piscopo dell’entusiasmante esperienza del Ramificazioni Collage che ha portato in Calabria, da tutta Italia, danzatori e ballerini per il workshop di danza.

VENERDÌ 16 – SERATA SOLI D’AUTORE A POLISTENA IN COLLABORAZIONE CON ASSOCIAZIONE DRACMA TEATRO. – Symposium, che affonda la sua radice nel valore della scrittura istantanea utilizzata dagli artisti e dalle artiste di strada; Ruggine, coreografia che parte da un’analisi introspettiva su tutto ciò che crea stridori nell’anima come l’oscuro, l’inquietudine, la violenza; Totemica, opera nata nel periodo della pandemia come riflessione sulla condizione umana contemporanea ed il suo senso di onnipotenza perpetuo. – Sono, questi, i tre differenti lavori che saranno portati in scena dai 3 autori e danzatori Davide Valrosso, Manfredi Perego e Chiara Montalbani nel trittico di assoli che si alterneranno dalle ore 21 sul palco dell’Auditorium comunale di Polistena con le compagnie Nina e Mp Ideograms.

DOMENICA 18 A PALMI PREMIO CERATI ED I SATIRI DI SIENI – La Città di Palmi ospiterà due importanti appuntamenti dell’edizione 2022 del Ramificazioni Festival. Alle ore 18 alla Casa della Cultura si terrà la presentazione delle proposte coreografiche del Premio Cerati, un omaggio alla scomparsa della danzatrice contemporanea italiana Francesca Cerati, amica e collega di tutto il team Ramificazioni Festival, che a soli 32 anni, nel 2017, perse la vita in un incidente stradale vicino Colorno (PR) mentre rientrava da Parma a Casalmaggiore, dopo le prove. Nuova vetrina della danza d’autore, l’evento è stato pensato per celebrare l’arte della danza e il valore della vita. La seconda edizione, si svolgerà con il patrocinio del Comune di Palmi, la collaborazione con l’associazione Dracma Teatro.

 ALLE ORE 21 IN SCENA LA COMPAGNIA VIRGILIO SIENI.  A cura di CANGO – centro nazionale danza. Ancora una volta la danza si presta a laboratorio della vita, affronta azioni disperate, titaniche, si pone sulla soglia con atteggiamento vigile, mantico, divinatorio. Ma è essa stessa scienza dello stare, specchio di risonanze e richiami cognitivi.

comuninato stampa

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *