Mercatino sul lungomare, polemiche dell’Anva contro il Comune

Francesco Lazzarano dell’Anva Confesercenti (l’associazione dei venditori ambulanti) in una nota stampa lancia pesanti accuse nei confronti dell’amministrazione comunale, per il caos che ogni sera si registra nell’ambito del Mercatino del Mediterraneo che si svolge ormai da 15 anni sul lungomare di Schiavonea.
“L’Anva – afferma Lazzarano – dopo quindici giorni di trattative con gli amministratori del comune di Corigliano al fine di poter mettere ordine e disciplina nel mercatino del Mediterraneo, purtroppo è costretta a constatare come nonostante l’Amministrazione Comunale ha ritenuto opportuno di approvare la delibera n. 120 del 26.06 2017, le cose, purtroppo, non vanno nella direzione sperata. Per tornare alla delibera citata la stessa ha fissato i seguenti punti: n. 51 posteggi assegnati sul viale Cristoforo Colombo, fronte mare, con chiusura del traffico alle autovetture; n. 7 posteggi per la somministrazione di alimenti e bevande (detto cibo di strada) che dovevano essere posizionati fronte mare ubicazione palazzo Cicero, per così come stabilito in delibera, però tutti i posteggi attualmente si trovano sul marciapiede spalle mare con intralcio pedonale, manca la viabilità e la vivibilità di passeggio per i cittadini.
Alla luce di tutto ciò della delibera non è stato rispettato nulla. Da qui il caos più totale”.

(fonte: La Provincia di Cosenza)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *