Mendicino. Gli itinerari della metamorfosi nel progetto TELAIO, dal 2 ottobre al 20 dicembre

 

MENDICINO – UN viaggio nel cambiamento, un itinerario nella metamorfosi, dove tutto si tramuta in bellezza, come il baco da seta che diventa farfalla. TElaIO nasce come un sogno che esce dal cassetto e diventa realtà, un incontro a più voci, un progetto studiato per poter intessere relazioni culturali tra persone, enti pubblici e privati. Un progetto ambizioso che parte il 2 ottobre per chiudersi il 20 dicembre e che vedrà protagonisti il teatro, il cinema e lo spettacolo come strumenti di narrazione e riflessione, come dei fili che compongono la trama della nostra realtà e del nostro immaginario e ancora scuole di scrittura creativa, stage teatrali, workshop, incontri, yoga, musica, danza, moda e indagini su sé.

Come seta che scorre sul telaio, così si dipaneranno gli eventi del progetto: “TElaIO. Itinerari della Metamorfosi”, che saranno presentati nel corso di una conferenza stampa – 2 ottobre, ore 11, Biblioteca Comunale “Pier Paolo Pasolini, Mendicino – alla presenza di Maria Faragò, Direttrice artistica del Progetto e Luigi Gaudio Presidente di “Maschera e Volto”. A portare i saluti istituzionale saranno Antonio Palermo, sindaco di Mendicino, Rossella Giordano, Assessore agli Eventi, Margherita Ricci, Assessore alla Cultura, Irma Bucarelli, Assessore alla Scuola e Assunta Marrone, Dirigente scolastico l.C. Modera Mita Borgogno, MiCiLab Comunicazione & Marketing.

A fine conferenza stampa, sempre nella stessa sede, sarà presentato “Metamorfosi” il primo episodio della webserie “Siricu” a cura di “Maschera e Volto. Presente lo sceneggiatore Simone Corami che modererà il dibattito con le scuole e le istituzioni presenti.

La piantumazione di un albero di gelso nel giardino sensoriale della Villetta Comunale “Robert Lanzino”, sarà l’atto ufficiale di inaugurazione della manifestazione. A seguire una degustazione di prodotti a base di gelso organizzata da “Kabanera” Trattoria pub, “iBaki APS”. In collaborazione con “Maschera Volto”.

Il progetto è finanziato dalla Regione Calabria nell’ambito dei P.A.C. 2014/2020 – C.U.P. n. J69D19000430009 – Asse 6 Azione 6.7.1- Avviso pubblico per la valorizzazione del sistema dei beni culturali – Annualità 2019 Azione 1 Tipologia 1.3 “Eventi non storicizzati” (Comunicato stampa).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *