Medicina legale, Jonio smembrato: Rossano a Cosenza, Corigliano a Castrovillari

medicina legale

Asp di Cosenza

Riorganizzazione dei servizi di Medicina legale con smembramento dello Jonio. Il distretto Jonio sud con Cosenza e il distretto Jonio nord con Castrovillari per quel che riguarda le Commissioni di prima istanza.

È quanto contenuto nella delibera dello scorso 11 gennaio, con cui il Direttore generale dell’Asp di Cosenza ha disposto la riorganizzazione delle attività dell’UOSD di Medicina legale sull’intero territorio provinciale. Già variata la gestione della medicina fiscale, delegata quasi completamente all’Inps, e già esternalizzata la gestione delle domande tese al riconoscimento della condizione di invalido civile/portatore di handicap, anch’esse delegate all’Inps, si evidenzia nella premessa la necessità di una completa revisione delle attività da svolgersi all’interno della UOSD di Medicina Legale “offrendo l’opportunità di realizzare un completo riassetto dei servizi sul territorio che operi armonicamente in unico ambito di responsabilità e di organizzazione”.

L’atto aziendale dell’Asp di Cosenza aveva già riorganizzato il territorio individuando distinte aree distrettuali: Cosenza-Savuto, Valle Crati, Esaro-Pollino, Tirreno, Jonio Nord, Jonio Sud. Già nella suddivisione dei distretti vi è la separazione dell’area di Corigliano (che confluisce in Jonio Nord) da quella di Rossano (ricompresa in Jonio Sud). Separazione che resta anche adesso, nonostante l’entrata in vigore di una legge regionale che ha istituito la nuova città di Corigliano Rossano quale comune unico. E così, per quel che concerne le Commissioni di prima istanza, competenti nei casi di accertamenti su dipendenti di enti pubblici non economici nazionali, regionali e locali, la riorganizzazione prevede due Commissioni: una a Castrovillari per i distretti Tirreno, Esaro-Pollino, Jonio Nord (quindi Corigliano); l’altra a Cosenza per i distretti Cosenza-Savuto, Valle Crati, Jonio Sud (quindi Rossano).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *