Maxi operazione nella Sibaritide: sequestrata una tonnellata di novellame

Maxi operazione congiunta nella lotta al traffico illecito dei prodotti ittici. Elevate sanzioni per 63mila euro per circa 605kg di novellame di sarda rinvenuta all’interno di un deposito situato nell’area industriale di un comune della Sibaritide. Contestualmente è stato bloccato un furgone su un’arteria del comprensorio con a bordo 280kg di bianchetto, prodotto sequestrato e conducente multato. In alcuni casi, il pescato è stato trovato oltre i termini minimi di conservazione. Bianchetto rinvenuto anche in un’auto pari a 115 kg.

Circa una tonnellata di prodotto è stato avviato allo smaltimento, in considerazione del fatto che il personale dell’Asp di Cosenza ha attestato la non idoneità al consumo.  Non sono stati rispettati neppure i requisiti atti a garantire la tracciabilità del prodotto e quindi di poterne accertare la provenienza. L’operazione è stata portata a termine dai Carabinieri del Reparto Territoriale Carabinieri di Corigliano – Rossano, dalla Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Corigliano-Rossano ed i militari del (N.O.P.A.) della Capitaneria di Porto di Corigliano Calabro.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.