Magna Graecia. Campagna sensibilizzazione social, aderiscono i deputati Barbuto e Sapia

Onorevoli Barbuto e Sapia

Dirette social dalla pagina del Comitato Magna Graecia al fine di continuare, anche durante la fase pandemica, la campagna di sensibilizzazione all’idea di istituzione di una nuova provincia, a saldo zero per lo Stato, lungo l’arco jonico con due capoluoghi a Nord Corigliano Rossano, a Sud Crotone. Importanti adesioni si sono riscontrate nella puntata d’esordio: i Deputati Elisabetta Maria Barbuto, espressione dell’area Crotoniate e Francesco Sapia, espressione dell’area Sibarita, gli stessi hanno palesato la loro vicinanza ai propositi che il Comitato per la Provincia Magna Graecia sta portando avanti.

Interessanti gli spunti proposti, a seguito della lettera aperta che il Comitato ha inteso inviare alla deputazione parlamentare jonica, nella quale si è chiesto una apposita interrogazione parlamentare al Primo Ministro, in merito alla condizione che l’area Magna Graecia vive dal punto di vista dell’isolamento geografico, politico, culturale, infrastrutturale, sociale ed economico. Tale situazione, imputabile a un reiterato comportamento centralista dei capoluoghi storici, con la connivenza e la corresponsabilità di gregarie classi di potere locali diviene non più tollerabile e soprattutto irriguardosa degli interessi delle popolazioni joniche, vessate a una condizione di marginalità rispetto agli asset strategici dell’ovest della regione.

La parlamentare Barbuto ha altresì sottolineato di voler far parte del Comitato, anche qualora il suo ruolo istituzionale dovesse cessare a fine mandato elettorale, considerando le idee proposte dal comitato, meritevoli d’interesse e pregne di fattuale volontà a correggere le storture storiche perpetrare verso l’arco Jonico Sibarita-Silano-Crotoniate. Parimenti il deputato Sapia ha espresso chiaramente la sua posizione di vicinanza al Comitato, esplicitando anche in una lettera di risposta la sua posizione in merito : “Vi prego di ritenermi al vostro fianco nel percorso verso la  realizzazione della Provincia della Magna Graecia e di organizzare presto un incontro nel quale, in numero ristretto o allargato, si possano approfondire le modalità più efficaci al raggiungimento dello scopo.”

Il comitato esprime soddisfazione ed apprezzamento alle suddette figure, per la lungimiranza e il coraggio dimostrati, auspicandosi che posizioni paritetiche siano rappresentate nel prosieguo da tutte le figure Parlamentari, Regionali ed Amministrative del perimetro Jonico del nord est, ricordando ancora una volta che da statuto del Comitato, fanno parte di diritto tutti i rappresentati istituzionali  che si riconoscono nei principi sanciti dal Comitato stesso. Che è aperto a tutte le coscienze civiche e partitiche senza alcuna preclusione di ordine ideologico.

Il Comitato ribadisce che tale organismo non nasce contro qualcosa o qualcuno ma si attiene a principi di pari dignità territoriale auspicando, una volta raggiunto l’eventuale risultato, di avviare relazioni di sinergia e crescita con i capoluoghi storici al fine di rafforzare l’intero sistema Calabria.  

 

COMITATO MAGNA GRAECIA

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.