Macchina comunale più snella e trasparente

Dalle disposizioni generali ai criteri generali di organizzazione, dall’articolazione delle funzioni dirigenziali alle funzioni di coordinamento dalla gestione delle risorse umane alla mobilità volontaria esterna, dall’affidamento di incarichi esterni con contratto di lavoro autonomo ai criteri per lo svolgimento di incarichi esterni da parte dei dipendenti, dal procedimento disciplinare alle disposizioni transitorie e finali.

 

È composto da 139 articoli, suddivisi in10 titoli, il REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE DELL’ORDINAMENTO DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI approvato nei giorni scorsi, con i poteri della Giunta, dal Commissario Prefettizio, il PrefettoDomenico BAGNATO.

L’obiettivo – chiarisce il Commissario – è quello di far funzionare in modo più snello e trasparente l’intero apparato burocratico, definendo criteri e modalità con cui si definisce e si concretizza l’organizzazione ed il funzionamento degli uffici e dei servizi. Privilegiando la massima chiarezza su chi fa cosa, su responsabilità e competenze all’interno della macchina comunale questo Regolamento – aggiunge BAGNATO – è destinato a rappresentare il punto di riferimento per tutti gli altri, relativamente alle materie organizzative e di gestione delle risorse umane comunali.

Nel sottolineare che ad esso si è giunti dopo ed attraverso ampio e proficuo confronto con le parti sociali (avviato lo scorso ottobre 2018 in commissione paritetica) il Commissario coglie l’occasione, quindi, per ringraziare i sindacati per la condivisione di una utile impostazione metodologica che sarà seguita anche per il confronto e per l’approvazione dei prossimi 20 regolamenti principali in agenda.

Il Regolamento (composto da 77 pagine) è consultabile online sull’albo pretorio comunale all’indirizzohttps://www.halleyweb.com/c078157/mc/mc_p_ricerca.php.                                        (fonte :comunicato stampa)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.