Longobucco, alla sbarra piromane accusato di tentato incendio boschivo

E’ stata eseguita questa mattina dai Carabinieri Forestali della Stazione Parco di Cava di Melis e dalla Stazione Carabinieri di Longobucco (cs) la misura cautelare degli arresti domiciliari, disposta dal Giudice per le indagini Preliminari del Tribunale di Castrovillari Dott.ssa Teresa Reggio nei confronti di un uomo di Cropalati (cs) accusato del reato di tentato incendio boschivo doloso. Il quarantacinquenne si è reso responsabile di diversi atti avvenuti nel territorio di Longobucco durante la passata estate all’interno del Parco Nazionale della Sila. (Comunicato)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.