Lauropoli. Tutela ambiente, Terra mia raccoglie rifiuti abbandonati



Cassano all’Ionio – Una bella giornata di sole ha accolto i tanti cittadini che hanno risposto al nostro appello: è iniziata così l’iniziativa “Puliamo le strade”, promossa dalla nostra Associazione, che domenica mattina si è radunata nei pressi della Scuola Media G. Troccoli di Lauropoli per ripulire il tratto di strada che conduce in località La Silva, dove da circa trent’anni una discarica ha compromesso il suo ambiente naturale.

Circa cinquanta cittadini armati di buona volontà, con guanti, sacchi e rastrelli, hanno ripulito l’importante arteria dai numerosi sacchetti di spazzatura, lasciati per strada da incivili concittadini.

Un quantitativo enorme di spazzatura raccolta, oltre duecento i sacchi riempiti.

Un piccolo segnale, per far comprendere che il nostro ambiente va tutelato e salvaguardato ma soprattutto per valorizzare un posto bellissimo che madre natura ci ha regalato e dal quale deve nascere il nostro riscatto e non più la nostra mortificazione.

Un segnale accolto di buon grado da tutta la cittadinanza, o quasi. Infatti, nostro malgrado, ieri sera abbiamo dovuto riscontrare un ulteriore gesto di inciviltà. Incurante del nostro sacrificio, qualcuno già in serata ha sversato la sua spazzatura lungo la strada appena ripulita. Augurandoci che ciò non avvenga più, abbiamo comunque inteso sporgere regolare denuncia verso anonimi alle competenti autorità, che stanno già indagando sul caso.

Ma al di là di questa piccola nota stonata, grande soddisfazione c’è tra gli organizzatori e la cittadinanza che ha apprezzato il gesto, chiedendo altre manifestazioni simili, con l’impegno di partecipare.

L’Associazione Terra Mia continuerà la sua opera messa in campo anche in vista della grande manifestazione che si vuole organizzare per fine ottobre, durante la quale ci auguriamo che tutta la città scenderà in piazza per dire no alle discariche e per chiedere che il nostro Comune venga tutelato una volta per tutte da ulteriori rischi ambientali.

Ringraziamo vivamente il Comune di Cassano all’Ionio per aver accolto le nostre richieste, la Tenenza dei Carabinieri e il Comando di Polizia Municipale per il servizio svolto e la società Progitec per aver dato man forte alla nostra iniziativa (Comunicato stampa).

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.