La Camera di Commercio promuove le eccellenze enogastronomiche



Una delle prime iniziative congiunte messe in campo dalle Camera di Commercio di Cosenza e di Trento per la promozione turistica dei due territori e la valorizzazione dei prodotti enogastronomici inizierà domani giovedì 6 ottobre e durerà sino a sabato 8 nel capoluogo del Trentino.
Un evento molto importante, che porterà certamente all’apertura di nuovi flussi e canali commerciali per i produttori delle due province interessate.
Nella suggestiva cornice di Palazzo Roccabruna con l’allestimento di spazi espositivi per la promozione territoriale, si alterneranno eventi degustativi con le eccellenze agroalimentari della provincia di Cosenza, laboratori culinari e alcuni show cooking, da cui scaturiranno nuove combinazioni di prodotti e sapori apparentemente distanti, ma uniti da un intento comune: uno sviluppo cooperativo dei rispettivi territori forgiato sull’arricchimento reciproco.
I tre giorni dell’iniziativa di Trento hanno come tema le “Terre di Cosenza” nei “Percorsi Alternativi” con cui portare “Alla scoperta dei mille volti della Calabria”, tra salumi, formaggi, frutta, gelato e vini, accompagnati da sommelier e produttori cosentini, insieme a chef trentini e calabresi che si cimenteranno in menù a quattro mani per prelibate proposte gastronomiche che congiungeranno le Dolomiti e la Sila.
La manifestazione, aperta al pubblico, oltre che a giornalisti specializzati, produttori e operatori commerciali del Trentino, consentirà ai visitatori occasionali di poter acquistare le specialità enogastronomiche in degustazione.
Gli eventi avranno inizio dalla spettacolare Enoteca di Palazzo Roccabruna, che ospiterà un momento di Calabrian Street Food, con l’offerta di due opzioni enogastronomiche di tradizione calabrese cui abbinare a scelta tre vini DOC Terre di Cosenza.
A condurre questi momenti di conoscenza e gusto saranno Gennaro Convertini, sommelier e direttore del Consorzio DOP Terre di Cosenza, e Nereo Pederzoli, giornalista ed enogastronomico.
La tre giorni si concluderà con gli eventi previsti per sabato 8, ovvero con una promozione del patrimonio territoriale della provincia di Cosenza sui media locali e un laboratorio di formazione sui “Vini delle Terre di Cosenza DOP, sulle terre di Magliocco e non solo”. Gran finale per la serata conclusiva della kermesse enogastronomica con una programmata cena aperta al pubblico sulle “Eccellenze di Calabria”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.