Istituti scolastici Coriglianesi promuovono l’intelligenza emotiva



L’Istituto Comprensivo “Erodoto” e l’Istituto Comprensivo “Leonetti” di Corigliano, entrambi diretti dalla dott.ssa Susanna Capalbo, prendono in considerazione la dimensione affettiva del bambino in età scolare. Un sistema educativo capace di promuovere uno sviluppo integrale del bambino, andando oltre la semplice dimensione intellettiva.
Nella scuola è presente un numero sempre maggiore di alunni che presentano difficoltà comportamentali ed emotive. Basti pensare a problematiche quali aggressività, incapacità di accettare le regole, bullismo. Le cause di tali problematiche sarebbero proprio riconducibili a una scarsa alfabetizzazione emotiva, vale a dire a un’incapacità di riconoscere, gestire ed esprimere le emozioni. Tale incapacità porterebbe il ragazzino a trasformare tutto ciò che prova in rabbia e aggressività.
Esprimere le proprie emozioni, imparare a riconoscerle, capire come sono mediate dall’ambiente e dai fattori culturali crea consapevolezza circa il proprio stato emotivo, favorisce il controllo della loro espressione e la capacità di riconoscerle nelle altre persone creando, così, un vocabolario emozionale. Comprendere il proprio mondo emotivo è il primo passo da compiere sulla via della conoscenza di se stessi.
Fortemente voluta e sostenuta dalla dirigente Capalbo (al quale va ascritto il merito di aver dimostrato una particolare sensibilità verso queste tematiche, tanto da essere tra le prime ad introdurre negli istituti scolastici la figura dello psicologo), tale iniziativa rientra tra le attività di Sportello di Ascolto Psicologico, un servizio rivolto agli alunni, alle famiglie, ai docenti e al personale della scuola, gestito dal dott. Michele Forciniti, psicologo clinico e scolastico e psicoterapeuta.
Non solo colloqui individuali, ma anche percorsi tematici sul pianeta infanzia e adolescenza ed attività psico-educative e laboratoriali che mirano al soggetto nella sua globalità (aspetti cognitivi, emotivi e comportamentali) per favorire una migliore crescita e formazione personale e sociale degli alunni. Un’iniziativa lodevole che fa onore alle due realtà scolastiche presso le quali tale importante e utile servizio è stato attivato a far data da lunedì 17 ottobre.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.