Incendio alla comunità salesiana di Corigliano, una delegazione del Pd incontra il Direttore



Una delegazione del PD di Corigliano-Rossano ha incontrato don Natalino Carandente, Direttore dell’Opera Salesiana di Corigliano nonché presidente della cooperativa sociale O.N. L.U.S. “NUOVE STRADE”, che gestisce la casa famiglia, visitando i locali dell’oratorio ridotti in condizioni pessime dall’incendio nella notte del 17 maggio scorso. L’incontro vuole essere l’inizio di un dialogo con una delle realtà di maggiore valenza sociale ed educativa della città. Dopo aver espresso la nostra solidarietà e vicinanza, dimostrando preoccupazione e intento di impegnarci per poter far fronte alla situazione di disagio sociale in cui versano soprattutto i centri storici di Corigliano-Rossano, lasciando soli ragazzi e giovani, diventando così, facili prede della criminalità organizzata, la quale si sostituisce allo Stato e alla politica. Ci siamo messi in ascolto delle istanze che don Natalino ha fatto presente, soprattutto ha precisato che in questi 8 anni in cui è presente a Corigliano, poche volte ha avuto sostegno da parte delle istituzioni e dalla politica in generale.

La strada di accesso alla struttura è piena di buche da diverso tempo, la palestra ha bisogno di interventi strutturali importanti e soprattutto la casa famiglia, che è situata nei locali superiori, avrebbe bisogno di sostegno economico, in quante la retta giornaliera per ogni minore ospite e di circa 31 euri, tra le più basse in Italia, mentre il contributo equo dovrebbe essere tra i 100-120 euro al giorno. Il presidente della cooperativa ha ribadito l’abnegazione e la passione degli educatori, e a tanti volontari, grazie a tutti loro, la casa famiglia in questi anni sta andando avanti. Don Natalino ha ringraziato il PD di Corigliano-Rossano e ha specificato che la raccolta fondi verrà destinata alla casa famiglia. Inoltre per chi vuole può destinare il 5 per mille alla P.G.S. P. Albino Campilongo. ( comunicato stampa – PD Corigliano-Rossano)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.