Imprenditoria Femminile. Regione Calabria: Pronto un avviso da 6 milioni di euro

Un impulso fondamentale all’imprenditoria femminile in Calabria. È quello impresso dall’assessorato regionale allo Sviluppo economico e agli Attrattori culturali, guidato da Rosario Varì, il quale annuncia l’attivazione di un Avviso del valore di circa 6 milioni di euro a partire dall’8 marzo prossimo.

Rosario Varì

“La Regione Calabria – afferma l’assessore Varì – vuole supportare fattivamente l’innovazione nei processi produttivi coniugandola con una quanto mai necessaria spinta all’imprenditoria femminile. Non è una data scelta a caso, quella dell’8 marzo – prosegue il titolare dello Sviluppo economico -. È giunto il momento di trasformare l’imprenditoria femminile in un cardine della nostra economia”.

L’Avviso “Sostegno alle imprese femminili” ha una dotazione finanziaria di 5.700.000 euro ed è rivolto a Società di persone e di capitali, Società cooperative, lavoratrici autonome e ditte individuali a titolarità femminile.

Tra gli obiettivi anche la possibilità di sostenere la diffusione dell’innovazione, quindi, specie per le imprese più piccole che spesso hanno bisogno di maggiore supporto in questa ottica, consentendo una migliore adattabilità alle dinamiche di mercato come flessibilità, rapidità e sviluppo di network.

“Con questa iniziativa – evidenzia Rosario Varì – vogliamo anche promuovere e valorizzare la creatività del capitale umano femminile. Per rendere concreto tale obiettivo, abbiamo offerto la possibilità di ottenere l’80% di contributo in conto capitale e fino ad un massimo di 400mila euro di aiuto concedibile. L’8 marzo – conclude l’assessore regionale allo Sviluppo economico – non deve essere più solo la ricorrenza di una giornata di marzo, perché non possiamo più permetterci di fare a meno del contributo attivo delle donne per la crescita economica e culturale della Calabria”.

Tutte le informazioni sul bando, i moduli, le faq, sono reperibili al seguente link: https://bit.ly/35k4iO2

comunicato stampa

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *