Illuminazione pubblica, bando di gara sospeso a Corigliano



CORIGLIANO Sospesa e rinviata in attesa delle determinazioni che intenderà adottare l’Anac (l’autorità nazionale per l’anticorruzione). E’ la comunicazione che in data 27 marzo scorso Antonella Gentile, dirigente della Sua di Cosenza (la Stazione unica appaltante) ha fatto pervenire al comune di Corigliano e inerente il bando di gara per l’affidamento del servizio di illuminazione pubblica. Una gara questa, è giusto rimarcarlo, nel mirino già da tempo, e sulla quale aveva mosso non poche perplessità il consigliere comunale di Aria Nuova-Riferimento Popolare, Francesco Madeo, tanto da indurre il sindaco, Giuseppe Geraci, ad intervenire presso la Sua affinché facesse chiarezza sulla gara. “Ci hanno accusato di inesperienza – afferma Madeo – ci hanno deriso nelle chiuse stanze comunali ma alla fine il tempo ci ha dato ragione. Autorità terze alla politica e alla vicenda, con tanta responsabilità e con tanto coraggio, hanno chiesto spiegazioni su vicende che non si contraddistinguono sicuramente per la trasparenza. Questo ha portato alla sospensione della gara. A maggior ragione chiediamo la manifestazione di interesse per affidare temporaneamente la manutenzione della illuminazione pubblica alla ditta più conveniente per la città. Se vogliamo che la città di Corigliano cambi dobbiamo comprendere che le istituzioni devono garantire tutti e non essere utilizzate da pochi”.

(fonte: La Provincia di Cosenza)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.