Harakiri Corigliano. La Futura Reggio C. vince 4 a 3



Nella seconda di ritorno, del girone G di serie B, con un colpo di coda la Futura Reggio Calabria batte di misura il Corigliano futsal per 4 a 3. Sul terreno di gioco jonico duello equilibrato e da brividi, specie per quello che succede nella ripresa, con i padroni di casa che avrebbero potuto amministrare meglio il vantaggio chiudendo definitivamente l’incontro. E invece, come spesso accade nel calcio, i reggini ci credono accaparrandosi l’intera posta in palio. Paradossalmente meglio la Futura, dell’ex Martino, nel primo tempo e più propositivo nel secondo il Corigliano. Diligente e ordinata la squadra ospite che, nella prima frazione, costruisce andando spesso alla conclusione. Il gol, però, lo trovano i locali con Perrotti, uno degli ultimi acquisti arrivati in casa biancazzurra.  Con minimo vantaggio si va all’intervallo mentre il bello arriva nel secondo tempo. All’11’ sopraggiunge il raddoppio dei coriglianesi con Lovatel, altro nuovo arrivato nonché ritornato, e poco dopo Pereira, ennesimo rientro nell’ultima campagna acquisti, fallisce a porta vuota il tris. Gol sprecato che costerà caro ai locali e che avrebbe potuto chiudere i conti. La Futura, infatti, fa bene e ci crede accorciando le distante con Votano, prima, e pareggiando i conti dopo con Calabrese. In mezzo, da segnalare una palla a tu per tu di Lovatel calciata debolmente. Quindi la rete del sorpasso di Caminero. Il Corigliano è vivo e pareggia con Berardi. Nell’ultimo minuto, l’avversaria reggina con un guizzo vincente insacca la marcatura del 4 a 3 finale ancora con Votano.  Nonostante la buona prova e dopo la sconfitta a tavolino contro l’Odissea, con tanto di punto di penalità, il Corigliano in classifica resta in zona calda. Urgono successi e punti pesanti per muovere la graduatoria e innescare una seria risalita. Prossimo turno esterno contro il temibile Regalbuto. Gara che bisognerà preparare nel dettaglio cercando di non compiere errori e soprattutto di non sprecare palle ghiotte che possono valere molto ai fini di classifica e salvezza. Cristian Fiorentino

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.