«Hanno tentato di uccidere un avvocato penalista di Cariati»

«Lo scorso sabato – 24 settembre 2022 – in pieno giorno, nell’area portuale di Cariati, un giovane, V.A., ha aggredito con una grossa chiave da meccanico, l’avvocato Araldo Parrotta. L’episodio svoltosi alla presenza di vari testimoni, tra i quali il padre di V.A., G.A., ha origine dall’odio che il giovane e la sua famiglia nutrono nei confronti del professionista cariatese che, nell’ambito di un processo penale per un sinistro stradale mortale verificatosi il 27 settembre 2017, difende i familiari della vittima, un giovane di soli 20 anni». Lo scrive in una nota l’avvocato Ettore Zagarese del foro di Castrovillari

Carabinieri

«Nell’ambito del procedimento penale in corso sia la sorella di A.V., che la sua attuale convivente avrebbero reso false dichiarazioni alla Polizia Giudiziaria, per dimostrare la falsità delle quali si stanno attivando sia il professionista che la famiglia del giovane prematuramente deceduto. L’avvocato Araldo Parrotta ha immediatamente richiesto l’intervento dei Carabinieri ed ha sporto denuncia per tentativo di omicidio conferendo mandato al collega avvocato Ettore Zagarese» si legge nel comunicato. «Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Castrovillari si è immediatamente attivato per dare sostegno al collega vittima di questo assurdo atto che ancora una volta vede vittima un avvocato la cui unica colpa è di compiere ed adempiere il proprio dovere con lealtà e correttezza e senza lasciarsi condizionare da minacce esterne. Vi sono accertamenti ed indagini in corso». (fonte cosenzachannel.it)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *