GIOIA TAURO: IL PORTO DELLA VERGOGNA. 344 KG DI COCAINA, UN’ESCALATION CONTINUA

Quella che siamo costretti a constatare è un’amara realtà dei fatti: il porto di Gioia Tauro è un continuo sbarco di droga e di illegalità di ogni tipo. Stando, almeno, a ciò che le autorità portuali e di polizia riescono a scoprire. L’ultimo carico di droga ieri. La Guardia di Finanza di Reggio Calabria, infatti, ed il personale dell’Agenzia delle Dogane hanno sequestrato nel porto di Gioia Tauro due carichi di cocaina per un peso di 344 chili. Cinquantacinque chili erano in un container che trasportava alluminio, proveniente dal Brasile e diretto in Slovenia. Altri 289 chili di cocaina erano in un container che trasportava caffè, proveniente dal Brasile e diretto a Trieste. Le indagini sono dirette dalla Dda di Reggio Calabria.

(fonte ansa.it)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *