Garasto con i flaconi abortivi. Rivelazioni di una teste

Nuovi scenari si aprono nell’ambito dell’operazione Medical Market nei cui fascicoli si rinviene una ipotesi di infanticidio. La pubblica accusa chiede l’incidente probatorio, vuole cristallizzare le dichiarazioni di un teste e di un indagato uno dei quali incastra il dottor Sergio Garasto beccato nel reparto di ginecologia intendo a prelevare un farmaco abortivo. L’altro filone invece riguarda i falsi sinistri.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *