Fusione. Graziano minaccia di revocare legge e atto al TAR. Allarme rientrato



Fusione. L’on. Giuseppe Graziano stanco e forse un po’ legittimamente logorato  dall’atteggiamento assunto dal sindaco di Corigliano  Giuseppe Geraci e dalla minoranza del Consiglio comunale di Rossano minaccia di revocare non solo la proposta di legge regionale ma anche di ritirare l’atto di costituzione al TAR della Calabria. Un gesto forte che tiene conto delle manovre strategiche poste in essere da chi a tutti i costi non vuole dare la parola al cittadino sull’argomento fusione. Dopo una serie di interventi del popolo del Si, che ha invitato il parlamentare regionale a rivedere la posizione drastica assunta, l’On. Graziano ha poi rivisto la decisione. Ma amarezza e sconforto restano.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.