Frecciargento Sibari-Bolzano in partenza da Rossano, la proposta prende corpo

La partenza del Frecciargento Sibari-Bolzano dalla stazione di Rossano, al fine di superare il patema di molti passeggeri e pendolari che convivono con il rischio di perdere la coincidenza, così come accadde mesi or sono quando un gruppo di cittadini arrivò a destinazione (città del Nord) dopo 24 ore solo perché la littorina in partenza da Crotone arrivò a Sibari con qualche minuto di ritardo. In assenza di littorine e navette, quindi, è partita la proposta di far partire il convoglio dalla stazione dell’area urbana di Rossano. Sul tema è intervenuto il presidente del Consiglio comunale di Crosia Francesco Russo secondo il quale per «realizzare questo progetto servirebbe solo stendere i cavi dell’alta tensione per 26km a sud di Sibari senza creare nuove centraline elettriche perché quella di Cassano Jonio e di Metaponto basterebbero a sostenere la rete. Sarebbe un ottimo incentivo a rivalutare la mobilità su rotaia e a spingere tutti (Stato e Regione) sulla necessità di velocizzare l’elettrificazione, ad oggi ferma nel limbo, fino a Crotone e quindi all’aeroporto. Mi farò portavoce di questa istanza con i vari rappresentanti istituzionali».

ETR 600

Questione ripresa dall’Associazione Ferrovia in Calabria

La questione è stata ripresa nei giorni scorsi dall’Associazione Ferrovia in Calabria secondo cui l’area Jonica «verrebbe collegata direttamente con Salerno, Napoli, Roma, Firenze, Bologna, Verona, Bolzano. Ciò consentirebbe, afferma il referente Roberto Galati, probabilmente anche di rendere sostenibile a mercato la Freccia attestata a Sibari, dando nel tempo la possibilità di utilizzare l’attuale finanziamento per concretizzare un prolungamento a Sibari/Rossano del Frecciarossa 8820/8807 Taranto – Milano Centrale». La proposta dell’Associazione è stata trasmessa alle deputate in commissione Trasporti alla Camera Elisabetta Maria Barbuto ed Enza Bruno Bossio, al presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto,  all’Assessore regionale alla Mobilità ed al Turismo Fausto Orsomarso, agli esponenti nazionali e regionali di Rete Ferroviaria Italiana.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *