Frecciargento. Abate: tratta confermata. Prenotazioni dal 24 novembre



trasporti

La senatrice Rosa Silvana Abate

Comunico che il Frecciargento fra Sibari e Bolzano è stato confermato nell’orario invernale 2019-2020 di Trenitalia che prenderà il via da metà dicembre. Sarà possibile acquistare i biglietti dalla rete Trenitalia da domenica prossima 24 novembre.
Da quanto si apprende ci sarà un piccolo slittamento dell’orario: la partenza da Sibari è prevista alle ore 6.33, fermata a Roma Termini alle 10.40 e arrivo a Bolzano alle 15.48. Mentre dalla città altoatesina il Frecciargento partirà alle 13.12, fermando a Roma Termini alle 18.10 per arrivare a Sibari alle 22.25.
Finalmente si potranno programmare anche le partenze per i viaggi per il periodo natalizio e per tutto l’inverno. Un annuncio che arriva direttamente da Trenitalia e che mette fine alle polemiche. Addirittura si era arrivati a parlare di cancellazione del treno e di problemi vari come dei boicottaggi. Notizie che già nei giorni scorsi, intervenendo sulla stampa per tranquillizzare tutti, avevo bollato come voci incontrollate o fake news perché ero venuta a conoscenza di alcuni controlli che si sarebbero dovuti tenere alla fine del mese di ottobre essendo un collegamento di nuova attivazione, fa parte di un gruppo di treni per i quali, prima del loro inserimento nell’orario invernale, hanno bisogno di alcuni controlli per evitare sovrapposizioni e disagi alla circolazione ferroviaria.
Si tratta di una complessa operazione di definizione degli orari di sosta, partenza, arrivo e transito di oltre 8mila corse internazionali, nazionali, regionali e cargo nelle stazioni, nelle fermate e lungo l’intera rete ferroviaria italiana. Nell’occasione si stanno anche introducendo alcune modifiche di orario finalizzate a migliorare puntualità e regolarità dei servizi, il che rende l’intera operazione ancora più delicata e importante

Sen.ce Rosa Silvana Abate
M5S Senato
Capogruppo in Commissione Agricoltura
Capogruppo in Commissione Questioni Regionali

(comunicato stampa)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.