Formazione personale, le contraddizioni di Geraci



CORIGLIANO In fatto di personale il sindaco, Giuseppe Geraci, dovrebbe spiegare alla città diverse contraddizioni fin qui poste in essere. E’ l’ex assessore al bilancio, Enzo Siinardi, ad intervenire sulla questione all’indomani delle “doglianze” formulate nel corso della conferenza stampa di fine anno da parte del primo cittadino. “Non è di certo possibile – afferma Siinardi – quando si parla della presunta carenza di personale qualificato tra le mura di palazzo Garopoli, doglianza più volte espressa dal sindaco Geraci, sorvolare sul caso che ha riguardato, e tutt’ora riguarda, l’ex Comandante della Polizia Municipale, Greco, attualmente di stanza nel comune di Barletta nelle vesti di vice Comandante del locale corpo di Polizia Municipale. Bisognerebbe, in premessa, doverosamente ricordare come Greco, per 6 lunghi anni, abbia ricoperto il ruolo di Comandante della Polizia Municipale di Corigliano in seguito alla vittoria di regolare concorso pubblico quest’ultimo concorso, poi, salito agli onori delle cronache per ben altri motivi ben noti a mezza Corigliano e, all’altra mezza, pure. Greco, dopo 6 anni da Comandante nello scorso 1 luglio 2015, veniva trasferito con decreto sindacale n.8, e nominato “Responsabile del Settore Tributi”. Innanzitutto, non si riesce davvero a capire quale utilità potesse trarre il Comune dall’utilizzare, a capo del settore tributi, una risorsa da sempre utilizzata, nello stesso Comune e per ben 6 anni, come Comandante della Polizia Municipale. Tra l’altro, a dirigere tale settore tributi, in soli 42 mesi, si sono avvicendati una miriade di dipendenti comunali e non si comprende quale sia lo scopo di tutto ciò. Lo stesso Greco venne nominato a luglio 2015 quale responsabile del settore tributi per soli 3 mesi e, ancora, non si capisce quale contributo potesse dare un funzionario, ad un settore così delicato quale quello dei tributi, in soli 90 giorni. Come si può implementare una concreta e seria azione di recupero dell’evasione tributaria in un comune di 40 mila abitanti ricorrendo a tali girandole di nomine e contro nomine? Non è noto. Come se non bastasse, oltre a Greco, anche altra funzionaria specializzata del Comune, nello specifico la Pettinato, svolge funzioni di collaborazione presso il Municipio di Roma X da diverso tempo, e continuerà a farlo per la durata della gestione commissariale, per due giorni a settimana. Senza contare i ben 5 dipendenti distaccati presso l’Ufficio del Giudice di Pace la cui riapertura”.

(fonte: La Provincia di Cosenza)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.