Fondi calamità 2012: Forza Italia chiede conto



Il coordinamento dei giovani di Forza Italia Rossano interviene sull’elargizione dei fondi per la calamità naturale del 2012. Quando una nevicata molto abbondante buttò in ginocchio le aziende zootecniche e agricole della Sila Greca. “Noi del Coordinamento Dei Giovani Forza Italia Rossano – è scritto in una nota del coordinatore cittadino Antonio Vitale – facciamo appello affinché il nostro “grido” di Allarme arrivi nei palazzi della Regione Calabria in modo particolare al Presidente On. Mario Oliverio e all’On. Mauro D’Acri con (Delega All’Agricoltura) e mettano un po’ di ordine alle problematiche riguardante il tema “Calamità Naturale”. a distanza di oltre 4 anni le aziende Agricole colpite da questa eccezionale nevicata sono tutt’oggi in attesa di essere risarcite e parliamo in questo caso di un numero di aziende anche a regime Biologico abbastanza elevato e di Agricoltori che ogni mattina si alzano all’alba per andare a lavorare nei propri campi senza mai alcun turno di ferie o di riposo pagando regolarmente contributi per i propri dipendenti e tasse sul terreno svolgendo solo doveri e mai vedersi riconosciuti dei Diritti Sacro Santi come in questo caso, per via di qualche cattivo amministratore che nel tempo non abbia curato o saputo amministrare i fondi destinati agli agricoltori e quindi si vedono oggi come ieri a combattere da soli senza l’aiuto ed il sostegno della Regione. Noi Giovani del Coordinamento Forza Italia Rossano facciamo appello anche al Ministro On. Martina affinché si possa addivenire in tempi brevi ad una soluzione o quanto meno si possa aprire uno Spiraglio in questa delicata alquanto misteriosa “causa di calamità naturale” condividendo più che mai la Protesta della Coldiretti Calabria esprimendo la nostra più totale solidarietà verso I Giovani Agricoltori e le imprese, che oggi più di ieri sa di incoerenza da parte del Nostro Presidente Oliverio chiedere soldi per investimenti al Ministro dei Trasporti On. Graziano Delrio quando vi è totale immobilismo relativo a questo tipo di problematiche. Diciamo basta – conclude Vitale – e siamo pronti a scendere in piazza al fianco degli agricoltori per sostenerli nei loro DIRITTI in quanto rappresentano per l’intera Nazione ma non solo anche per questa Regione un’enorme patrimonio per questa nostra Economia”.

(fonte: La Provincia di Cosenza)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.