FDI: Stasi non ha risposto sii dubbi del bando per i vigilanti

Fratelli d’Italia, dopo aver sollevato alcune perplessità circa il bando di selezione di otto vigilanti, ha preso atto della (non) risposta
del sindaco. Il giovane Stasi, nella sua rubrica #hoqualcosadadirvi, ha inteso semplicemente allontanare i sospetti circa le voci di popolo, secondo cui, i posti da assegnare sarebbero in qualche modo utili a qualche consigliere comunale per impiegare amici o affini. Speriamo che sia, come afferma il sindaco, che questo rischio risulti del tutto infondato
anche se, come recita un vecchio motto di andreottiana memoria:” a pensar male si fa peccato ma qualche volta ci si azzecca.”
Il nostro primo cittadino però non ha risposto alle nostre preoccupazioni circa l’assegnazione dei punti relativi agli attestati
inerenti ai corsi di formazione e di specializzazione. Non ha fatto tesoro della nostra segnalazione, per quanto concerne l’attribuzione dei 6 punti max, relativi appunto agli attestati dei vari candidati, che
determinano una eccessiva discrezionalità di valutazione da parte della commissione poiché non si specificano chiaramente quali titoli possano beneficiare dei punti e come vengano assegnati i punteggi medesimi. Nelle scorse ore, inoltre, qualche candidato allo scorso concorso relativo a un ruolo dirigenziale del settore lavori pubblici, ha sollevato anch’egli dei dubbi per quanto riguarda i criteri di selezione del personale, considerati anche in quel caso poco oggettivi e imparziali.
Chiediamo al sindaco di intervenire affinché non emergano più dubbi circa le procedure di selezioni di dipendenti pubblici perché, tali
perplessità, minano la fiducia dei cittadini nelle istituzioni. Ricordiamo sempre al sindaco della città che la sua ascesa politica è
stata contraddistinta da parole quali legalità e trasparenza che, oggi, alla luce di tutte queste perplessità sembrano essere un lontano ricordo.

comunicato stampa

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *