Esondazione Crati. UCI solidale, chiesta l’attivazione di un tavolo

 

I soccorsi

L’UCI regionale nell’esprimere vicinanza e solidarietà alla popolazione colpita drammaticamente dall’esondazione del Crati, chiede l’immediata attivazione di un tavolo istituzionale regionale al fine di valutare ogni ipotesi di intervento immediato a supporto e a sostegno dei produttori agricoli e delle famiglie interessate.

E’ quanto afferma il coordinatore regionale UCI (unione coltivatori italiani) Gaetano Ferraro che ha attivato i canali istituzionali per fronte alla grave emergenza in atto.

«Dai dati in nostro possesso intere aree agricole sono state gravemente compromesse dalla valanga di fango e detriti, mettendo a serio rischio e pericolo le produzioni. A tal riguardo, l’UCI formalizzerà in queste ore  ai vertici regionali la richiesta di un incontro allo scopo di accelerare le procedure mediante l’immediata convocazione di un tavolo istituzionale per valutare ogni misura utile a tutela dei territori e delle produzioni colpite».

(Ufficio Stampa- UCI – SEDE REGIONALE)

 

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *