Esclusione M5s, presentato ricorso al Consiglio di Stato



Il Movimento Cinque Stelle di Corigliano ha presentato il ricorso al Consiglio di Stato. La notizia è trapelata da poche ore. Dopo che il Tribunale Amministrativo della Calabria ha rigettato il ricorso avverso la ricusazione della lista per le prossime amministrative del 26 maggio di Corigliano Rossano si è deciso di proseguire. Davanti al Tar ricordiamo i delegati della lista del M5S Franceschina Le Pera e Maurizio Sposato avevano impugnato “il verbale n. 28/2019 del 28/04/2019 della 2° sottocommissione elettorale circondariale di Castrovillari, sede di Corigliano-Rossano, afferente la “ricusazione lista di candidati alle elezioni amministrative del comune di Corigliano Calabro del 26 maggio 2019 recante il contrassegno Movimento 5 Stelle” adottato in ragione del mancato collegamento mediante timbro o firma di congiunzione tra il foglio contenente il contrassegno di lista, del nome e cognome, luogo e data di nascita di ciascun candidato ed i successivi fogli contenenti le sottoscrizioni autenticate”. Per i giudici amministrativi “nel merito il ricorso era infondato”. Il candidato sindaco Claudio Fiorentino si dice fiducioso ed insieme all’intero movimento spera di poter riprendere al più presto la corsa. La speranza è quella di ottenere la riammissione dell’unica lista del Movimento Cinque Stelle.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.