Erosione costiera, dopo decenni ecco gli interventi a Calopezzati.

Calopezzati (CS) – 10 agosto 2021 – Mettere in sicurezza gli insediamenti urbani nel totale rispetto dell’ecosistema, è questo l’obiettivo che si prefiggono due distinti interventi, approvati dalla Regione Calabria, destinati a contrastare l’erosione costiera nel territorio di Calopezzati. Una risposta concreta ad un problema strutturale che da anni non solo sta mettendo a rischio il territorio ma anche l’economia turistica. Un risultato importante ottenuto grazie anche alla perseveranza dell’Amministrazione comunale Mangone che ha sempre tenuto alta l’attenzione su questa vicenda.

 

È quanto fa sapere il Consigliere regionale e Presidente del Gruppo UDC, Giuseppe Graziano, annunciando l’approvazione di due distinti Decreti dirigenziali del Dipartimento Infrastrutture, Lavori pubblici, Mobilità che aprono la strada alla progettazione definitiva dei due lotti.

 

«In trent’anni – dice Graziano – il mare ha eroso quasi cento metri di costa sul litorale di Calopezzati. Questo ha determinato un fenomeno di destabilizzazione del terreno, tanto che ad oggi, diverse abitazioni che un tempo furono realizzate alle dovute distanze dalla linea demaniale e del mare si trovano praticamente con le fondamenta e con i muri perimetrali in acqua. Un rischio oggettivo per l’incolumità pubblica – sottolinea il Consigliere regionale – ma anche un problema per l’economia turistica, vitale per la sopravvivenza per un centro periferico come Calopezzati. Bene ha fatto, allora, l’Amministrazione comunale a guida Mangone ad interessarsi in modo deciso della questione e a pretendere un intervento risolutivo da parte degli uffici regionali. Lo stesso che adesso arriva e, ne sono certo, sarà determinante per dare soluzione al costante fenomeno dell’erosione costiera».

(Comunicato Stampa)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *