Enel dia risposte circa il futuro, altrimenti smantelli. Presa di posizione del Sindaco



enel

La centrale Enel di Rossano

Corigliano Rossano – Il sito Enel si colloca nella pancia della nuova Città e costituisce il fulcro strategico della pianificazione territoriale. È necessario e improcrastinabile che la Società dia risposte certe e indifferibili in termini di investimenti sul territorio; che faccia sapere se ha intenzione di mantenere la propria presenza economica in loco, con partnership solide, soprattutto in termini di sviluppo e occupazione; che rispetti le vocazioni naturali e le ambizioni di sviluppo sostenibile del territorio.

Senza un progetto con queste caratteristiche, si acceleri e si rispetti il crono-programma per lo smantellamento del sito senza tergiversare ulteriormente. Corigliano-Rossano merita risposte certe, interventi risolutivi e prospettive realizzabili di crescita. Non abbiamo più bisogno di favole fantascientifiche ma di visioni concrete e reali.

È quanto ha comunicato il Sindaco Flavio Stasi ai vertici responsabili Enel in occasione del tavolo con i capigruppo consiliari, richiesto dallo stesso Primo Cittadino e dal Presidente del Consiglio Marinella Grillo, al quale hanno partecipato Rocco Gammetta (Co-Ro Domani), Pietro Mingrone (Co-Ro Pulita), Titti Scorza (Uniti per Stasi Sindaco) e Costantino Baffa (Lega) che nei giorni scorsi hanno incontrato i vertici responsabili di Enel.

Durante l’incontro Sindaco, Presidente del Consiglio e Capigruppo, ribadendo forte e chiaro il messaggio di ferma contrarieta nei confronti di Enel semmai stessero pensando ad un potenziamento della turbogas, hanno sottolineato come il progetto Futur-E si sia rivelato una scatola vuota per l’assenza di credibili proposte progettuali soprattutto per l’assenza di investitori concreti, ed hanno unitariamente lanciato un segnale chiaro: sulla vicenda del sito di Sant’Irene è massima l’attenzione dell’intero Consiglio Comunale ed è necessario dare risposte in tempi certi. – (Fonte: Comune di Corigliano-Rossano)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.