Emergenza Covid-19. Spunta l’immunità, insorge l’Ordine dei Medici

Immunità per le strutture sanitarie in caso di danno agli operatori, l’Ordine dei Medici chirurghi e odontoiatri della Provincia di Cosenza insorge. Morti in Italia 77 camici bianchi, mentre il 15% ha contratto il covid. A fronte di ciò spuntano emendamenti parlamentari al decreto Cura italia in cui si pensa di introdurre l’immunità per le strutture sanitarie e per i soggetti preposti alla gestione della crisi sanitaria. In sostanza le condotte dei datori di lavoro non determinano responsabilità penale, civile ed erariale. E su questa volontà vi sarebbe finanche una orientamento bipartisan delle forze politiche.  Pertanto – denuncia il presidente dell’ordine- nessuna colpa se i dpi non sono arrivati, se i tamponi non sono stati fatti, se respiratori caschi sono insufficienti, se la gravità dell’epidemia è stata sottostimata, se l’organizzazione è stata incerta, lenta e lacunosa. Nessuno potrà indagare. Si tratta di emendamenti crudeli – tuona l’Ordine – chiedendone l’immediato ritiro.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.