Edilizia scolastica, 475mila euro per Piragineti e Amica



Edilizia scolastica, la Città di Rossano destinataria di 475mila euro per interventi di riqualificazione, messa in sicurezza e adeguamento energetico dei plessi di Amica e Piragineti. L’Esecutivo continua ad investire attenzione nelle periferie e nelle contrade cittadine, recuperando aree degradate ed abbandonate e portando servizi dove non c’erano. A darne notizia sono l’assessore alla pubblica istruzione Angela Stella ed il Sindaco Stefano Mascaro che nei giorni scorsi si è personalmente recato a Roma presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze acquisendo diretta conferma dell’attribuzione degli spazi finanziari e dell’assegnazione alla cosiddetta operazione Sblocca Scuola 2017 di 350 mila euro per Piragineti e di 125 mila per Amica. A Piragineti gli interventi di riqualificazione energetica ed architettonica, in particolare riguarderanno l’Auditorium e la Palestra, con gli annessi servizi igienici e spogliatoi. “Entrambi gli ambienti – si legge in una nota diffusa dall’Ac – risultano oggi in pessimo stato di conservazione a causa delle prolungate infiltrazioni di acqua piovana che ne hanno determinato l’inagibilità per la presenza di muffe e distacchi di intonaco, pregiudicandone anche la sicurezza statica. Tra gli altri interventi sono previsti la sostituzione del vecchio generatore di calore risalente al 1988; la revisione e sostituzione degli infissi; il rinnovamento delle finiture interne; l’abbattimento delle barriere architettoniche e la riqualificazione dei marciapiedi esterni”. Nel plesso di Amica, la palestra sarà oggetto di interventi di ristrutturazione. “Allo scopo di prevenire qualsiasi atto vandalico, come già avvenuto sul’originario telo di copertura, è stata eseguita una ricerca sui materiali. La copertura della palestra sarà realizzata con pannelli coibentati, con la parte superiore in alluminio interposto a materiale isolante. Tra gli interventi è previsto anche l’ampliamento sui due lati corti della palestra di due corpi avanzati con strutture in legno lamellare e la revisione dell’impianto elettrico con la fornitura e montaggio di fari e lampade di emergenza a Led”.

(fonte: La Provincia di Cosenza)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.