Ecoross – Riciclo Aperto 2019. Studenti in visita all’impianto

Carta e cartone si riciclano e rinascono. Questo il messaggio principale lanciato nel corso della 19esima edizione di Riciclo Aperto, conclusasi venerdì mattina in oltre 100 siti aderenti in tutta Italia tra cui Ecoross che, per il nono anno consecutivo ha aperto le porte dell’impianto di selezione e stoccaggio nell’ambito dell’evento organizzato da Comieco (il Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica) in collaborazione con la Federazione Carta e Grafica, Assocarta, Assografici e Unirima, e con il patrocinio di: Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Anci.

La tre giorni dedicata alla filiera della carta, aperta alle scuole del comprensorio, è stata ricca di spunti e di riflessioni, con gli studenti che si sono confrontati sulle buone norme da seguire per salvaguardare l’ambiente e sulle ricadute del riciclo e del recupero dei rifiuti.

Accompagnati dai propri docenti e guidati dalle informatrici ambientali di Ecoross Aldina Provenza e Mariella Caricato, dal responsabile dell’impianto Salvatore Aloe e dal rappresentante dell’associazione Aisa per conto di Comieco Domenico Palma, gli alunni hanno avuto modo di osservare da vicino il percorso di selezione di carta e cartone, nonché di altre tipologie di rifiuto, prima di essere avviati a recupero presso i vari impianti di trasformazione.

Nella sala multimediale la lezione, anche attraverso la visione di video didattici, sulle modalità e sui benefici della raccolta differenziata, con particolare attenzione al riciclo di carta e cartone e agli step della filiera, dal cittadino che differenzia alla cartiera e alla cartotecnica. Illustrata anche la “nuova vita” di carta e cartone, che possono diventare scatole, fogli, elementi d’arredo e tanto altro.

Complessivamente 309 gli studenti che, nelle giornate del 27, 28 e 29 marzo, sono stati accolti dall’azienda Ecoross, provenienti dal plesso Primaria “G. Rodari” dell’I.C. “V. Tieri” dell’area urbana di Corigliano, dal plesso secondaria di I grado dell’I.C. “C. Alvaro” di Trebisacce, dai plessi secondaria di I grado “Amica” e “Da Vinci” dell’I.C. Rossano 1, dall’Ipseoa dell’area urbana di Rossano, dai plessi primaria e secondaria di I grado di Scala Coeli e Campana dell’I.C. di Mandatoriccio.

Grazie alla raccolta differenziata e al riciclo la carta può diventare molte cose, ma mai un rifiuto! Concetto, questo, che i giovani alunni hanno ben recepito, dimostrando di aver compreso il valore del riciclo, l’utilità di comportamenti virtuosi e dell’impegno quotidiano nell’effettuare la raccolta differenziata.

UFFICIO COMUNICAZIONE ECOROSS

(comunicato stampa)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *