Domenica 27 Novembre, Lunch d’arte a Ponte Milvio: Mi’ndujo ambasciatore a Roma

COSENZA.  Ambasciatore, fuori dai confini regionali, delle produzioni agroalimentari e vitivinicole d’eccellenza Made in Calabria e della sovranità alimentare di una delle regioni con la maggiore biodiversità d’Europa. Dopo il format di successo STORIE DI VINO, promosso con il Consorzio Terre di Cosenza, continua nella Capitale l’impegno di responsabilità sociale dell’esperienza imprenditoriale MI’NDUJO. – LA CALABRIA IN UN PANINO, percorso inedito fra arte, storia ed enogastronomia. È quello che sarà promosso domenica 27 novembre insieme ad ASSAGGI ITALIANI, all’esterno dello show food a pochi passi dallo storico Ponte Milvio.

UN PONTE PER CONQUISTARE ROMA. È, questo, il tema della visita guidata e lunch d’arte curata dallo storico dell’arte Vittorio Maria de Bonis che focalizzerà il suo intervento sul ruolo strategico e vitale che la storica infrastruttura sul Tevere ebbe nella conquista dell’Urbe, dove si consumò la drammatica sconfitta di Massenzio, segnando la definitiva vittoria del Cristianesimo sul tramonto del mondo pagano.

L’appuntamento è per tutti alle ore 12 davanti a MI’NDUJO, al civico 3 di piazzale Ponte Milvio.

LA CALABRIA IN UN PANINO. Il primo panino sanizzo calabrese, preparato rigorosamente con prodotti a KM0 ed ingredienti artigianali, si presta a raccontare la tradizione del terroir del Pollino, protagonista di questo nuovo evento di degustazione che abbina al calice di vino i panini gourmet di MI’NDUJO. COMPOSTO E SCOMPOSTO, sono i panini che potranno essere degustati, abbinati ai prodotti dalle ore 13.

Timpa del principe bianco 2021, Pollino Rosso DOP 2021 e MAIOCCO 2021. Sono i vini, da vitigni Mantonico, Magliocco e Greco bianco, della Cantina Ferrocinto di Castrovillari che saranno proposti in abbinamento ai paninazzi sanizzi. L’evento è promosso in collaborazione, oltre che con la Cantina Ferrocinto, con il Caseificio PreSila di Figline Vegliaturo e Nduja Bellantone di Spilinga.

comunicato stampa

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *